Prodotti fantastici e dove trovarli I supporti

Bentornati nel mio blog, avrei dovuto girare un video su quanto sto per scrivere, ma il tempo per fare tutto è sempre meno mentre la voglia di continuare a proporre contenuti interessanti è sempre molto alta, per mantenere vivo e non lasciare che quanto scritto qui venga presto dimenticto, realizzerò alcuni video in cui potervene parlare nella maniera più esaustiva possibile.

In questo articolo troverete alcuni dei prodotti che più ho utilizzato durante tutto il 2019 e che mi accompagneranno per ancora molto tempo, alcuni di questi per me sono state delle vere e proprie scoperte, mentre da altri ho avuto solo delle conferme circa la qualità, pertanto questa non è una classifica, vi ricordo che non sono solita usare prodotti scadenti, ovviamente anche io come molti ho avuto la mia buona dose di soldi buttati via senza ritegno, l’importante è che con il tempo e l’esperienza si acquisisca ciò che serve per aiutarci a capire se un prodotto è valido anzichè no, detto questo andiamo avanti.

Partiamo come per tutte le cose seguendo un filo logico e per quanto riguarda noi artisti, si inizia sempre dai supporti.

Come avrete notato non compare la parola tela, semplicemente perchè non ho usato nessun tipo di supporto telato, ho sempre eseguito molti dei lavori su carta, e lavorato molto sullo stile, sulla colorazione, incentrato il tutto su un libro che sto portando avanti e ovviamente ci ho dato dentro con l’art journal.

Skecthbook-Album-

Strathmore Mixed Media Skecthbook : il mio compagno inseparabile per quanto riguarda l’art journal, la carta è semplicemente perfetta, una grammatura giusta di ben 190 supporta bene acrilici, inchiostri, pennarelli di ogni tipo, tempera e acquerello, se trattata prima con del gesso diventerà ancora più resistente, tutti i miei progetti sono stati realizzati su questo Sketchbook in vendita nei migliori negozi di belle arti e anche su amazon.it disponibile in due formati in A5 e in A4, durante l’anno avremo modo e tempo di conoscere tutti i pad di questo brand stratosferico, per finire vi dico che questo pad in particolare ha un costo che si aggira intorno ai 24,00 euro non è esattamente poco, ma è stato visto spesso a 17,00 durante i saldi, non sarà il più economico ma i soldi che si spendono li vale tutti.

foto by Amazon

Moleskine Art e Leuchtturm1917

L’intero hanno l’ho passato sulla mia Moleskine red arts, uno sketchbook adatto a chi è sempre in movimento, esercizi di stile, skecth al volo da postare all’ultimo secondo, e voglia di provare qualcosa di nuovo ogni giorno, questa moleskine non è male devo dirlo io amo questo brand anche se potrebbero allargare la famiglia dei taccuini e inserire uno sketchbook che sia misto, ha una carta abbastanza resistenze mi trovo bene ad usarla anche con i Copic i famosi pennarelli, con pennarelli a vernice, tempera e acrilici, purtroppo non offre copertura per quanto riguarda l’aquerello, se volete usare l’acqua allora vi conviene andare direttamente sulla sezione watercolor skecthbook della moleskine, sono sicura che troverete il taccuino più adatto a voi, il lato che più mi fa alterare quando si parla di uno dei brand più famosi in campo di sketchbook è la reperibilità, il fatto di dover girare ininterrottamente per poter trovare qualcosa di afficace, ricade spesso nella frustrazione, se non riuscite a trovare la vosra agenda del cuore, vi consiglio vivamente di rivolgervi direttamente al sito ufficiale della Moleskine dove troverete tutte le novità ma anche tutto ciò che vi serve per le vostre esigenze artistiche, disponibile in vari formati con copertina rigida, a 18/19 euro a seconda della stagione.

Leuchtturm1917 Skectbook

Non posso negarlo per questa new entry devo ringraziare una persona, ovvero Licia Colantonio di Licol Art, un’amica e collega un’ illustratrice come me che opera su commissione, se volete vi lascio il riferimento alla sua pagina alla fine dell’articolo. Durante una delle nostre conversazioni, mi chiede se conoscessi un taccuino di dimensioni uguali a quello di una moleskine ma con pagine adatte ai Copic, lei come me è sempre alla ricerca di qualcosa che le permetta di esercitarsi senza troppi problemi, casualmente era capitata su un profilo Instagram di una ragazza russa, che mostrava i suoi skecth su un taccuino che così a vederlo sembrava una moleskine in tutto e per tutto, ma il mistero si infittiva sempre di più poichè le foto erano davvero tantissime, e le dimensioni apparivano diverse a seconda dello scatto, entrambe siamo partite alla ricerca del taccuino misterioso, girovagando e osservando attentamente anche i suoi video su YouTube abbiamo finalmente scoperto che si trattava di un Leuchtturm1917 in versione skecthbook.

Con fogli da ben 180 di grammatura, cosa non da poco per un taccuino appunto, è scattato l’acquisto in contemporanea, mentre le descrivevo il prodotto lei lo aveva già acquistato e ovviamente io l’ho seguita a ruota, era da tempo che volevo uno sfidante per la mia moleskine, che con i Copic si difende molto bene a mio avviso, c’è sempre un po’ di ghost dietro, però devo ammettere che la carta del Leuchtturm1917 con i Copic si comporta meglio di tanti altri brand che producono carta apposita per questi pennarelli, sono felice di aver fatto questo acquisto dell’ultimo secondo e sono grata a Licia di avermi fatto conoscere un’altra artista sensazionale, di cui se volete troverete i link al termine di questo articolo, non stiamo certamente parlando di un acquisto di poco conto, certo non è eccessivo ma capisco che il prezzo può frenare i nostri sono costati sui 18,00 euro ma ci sono gli stessi taccuini, con copertine diverse che però ne costano tipo 24,00.

Si tratta di un formato A5 con pagina larghe più spaziose rispetto alla moleskine, con una leggera trama che non mi discpiace, ho iniziato ad usarlo proprio per confrontarlo il giorno stesso che è arrivato, e adoro anche come scorre la matita, non sembra carta economica è priva di acidi, di sostanze dannose prodotto in Germania, questo brand produce anche bullet journal molto belli e validi, Il loro design sempre minimal ha conquistato diverse migliaia di fan.

Pad da disegno per tecniche specifiche

Clairfontaine Paint On

Questo brand mi stupisce ogni volta, non solo ha una vasta gamma di prodotti per qualunque tecnica, ma sono tutti molto validi in egual misura, hanno una risposta per tutte le esigenze e per tutte le tasche, non mi è mai capitato un blocco per acquerello ma sono sicura che presto ce ne sarà occasione, al momento tutti i pad di carte di questo brand in mio possesso, sono del tipo universali ovvero che si possono utilizzare per ogni tipologia di tecnica, che sia carboncino, grafite, tempera, inchiostro o acrilico anche l’acquerello non è male, ma consiglio di puntare al materico o sulla cara vecchia grafite e non vi deluderà, attualmente esistono tre versioni di questo pad ovvero:

La Naturelle

foto by Mondo Artista

La Multi tecniques

foto by Mondo Artista

Paint on a-grain una carta particolare con un lato anteriore in cellulosa, e una grana accentuata nella parte posteriore, un’alternativa economica alla tela o ad altre tipologie di supporti.

foto by Mondo Artista

Tutti i pad menzionati sono disponibili nei seguenti formati A5-A4-A3-A2 e in fogli sciolti ad un prezzo molto basso si parte infatti da 4,50 fino ad un massimo di 32,00 per il formato in A2 che resta comunque molto basso come costo. Alla fine del post troverete tutti i link dove poter acquistare ogni singolo prodotto, come avrete intuito questo articolo verrà diviso in due parti in modo da non sciorinare troppe informazioni, ma tracciando anche un filo logico, questo è l’articolo sui miei consigli per gli acquisti per quanto riguarda i supporti sui quali dipingere, detto questo proseguiamo.

Clairfontaine Pastelmat

Ovviamente lo stesso brand offre prodotti anche di fascia superiore, come per esempio la splendida Pastel-mat, usata dagli illustratori di tutto il mondo, in particolar modo da chi esegue ritratti a pastello, come dice il nome stesso, questa carta è ideale per la tecnica a pastello, morbidi o duri che siano, ottimi anche con le matite e i carboncini, ha una texture che offre un grip strepitoso, essenziale per ottenere un lavoro impeccabile, su questa carta è possibile usare anche prodotti per diluire e lavorare a mezzo di sfumatura i pastelli o le matite, se volete osservare questa carta in azione vi consiglio di andare su YouTube e digitare la parola chiave Pastelmat, sono sicura che resterete senza fiato.

foto by Mondo Artista

Ne esistono per ogni esigenza, ogni pad ha fogli di colori differenti, sta a voi scegliere quello più adatto a voi, ci sono anche un po’ tutte le misure, ma occhio non stiamo parlando di blocchi economici se volete provarne la qualità potete provare con un pad piccino, che comunque ha un prezzo intorno ai 20 euro, il costo è anche giustificato data l’altissima qualità della carta di ben 360 di grammatura, ovviamente priva di sostanze dannose e senza acidi, anche io che non sono una ritrattista sono rimasta folgorata dalla bellezza della Pastelmat.

Strathmore Colored Pencil

foto by Amazon

Per esercitarsi con le matite morbide tipo Prismacolor consiglio vivamente questo pad, esistono di due formati diversi uno in A5 e l’altro leggermente più grande di un A4, occhio a non esagerare con i diluenti o con gli olietti con cui si sfumano questa tipologia di matite, richiereste di macchiare la carta, con nessuna possibilità di rimediarvi. La carta presenta una leggera trama ma è liscia, il che la rende idonea per usarla con le matite morbide, non va bene per quelle acquerellabili a meno che non usiate i copic o comunque dei pennarelli alcolici per sfumarle, dato che non è una carta per acquerello si rischia solo di rovinare il lavoro, ottima per skecthare, disegnare, eseguire esercizi di stile sempre con le matite, unica cosa che mi sento di consigliarvi qualora vogliate usare i Copic o altri pennarelli simili, mai da soli, si invece all’uso combinato di Copic e matite morbide, il ghost dietro al foglio sarà inferiore, e l’effetto gradevole.

Arches 185/300 di grammatura

Vi stavate chiedendo dove fosse uno dei miei brand preferiti che sono solita mostrare anche nelle foto di instagram, bene eccoci qua a parlare di ben due tipologie di carta Arches un brand che ha saputo difendersi nel tempo e che ne ha superato la prova, sto parlando del pad da 185 di grammatura e di quello da 300.

Foto by Mondo Artista

La Arches è una carta storica, che dal 1492 sforna veri tesori, dal design inconfondibile è di sicuro una delle Rolls Royce dell’acquerello per quanto riguarda le cartiere di fascia top, realizzata in puro cotone e priva di acidi è sicuramente la più apprezzata dagli acquerellisti di tutto il mondo, disponibile in tantissimi formati diversi non è una carta economica ne tantomeno facile da usare, se siete già dei professionisti vi consiglio di prenderla oppure se volete comunque provarla potete sempre prendere un pad di dimensioni più piccole, o scegliere la versione da 185 di grammatura, qualità Arches quindi top ma con un costo inferiore dato anche dal diverso peso della carta, sempre 100% cotone.

St Cuthberts Mill Waterford e Bockingford

Alla carrellata si aggiunge a sorpresa un nuovo brand, una altro marchio qualità top che offre diverse soluzioni per tutte le tasche pur mantenendo una qualità davvero eccezionale, sto parlando delle due linee di cartiere per acquerello, che la ST Cuthberts Mill ha messo a disposizione dei suoi clienti, la linea Saunders Waterford

Ritenuta da molti acquerellisti professionisti qualitativamente superiore anche alla Arches, questo brand vanta una carriera di tutto rispetto, nata nel 1736 è stata la cartiera dei maestri dell’acquerello nonchè la personale litografia del principe d’Inghilterra, realizzata in puro cotone ha una struttura davvero interessante e resistente, la sua peculiare texture e la trama irregolare, permette alla carta di assorbire molta acqua senza che questa si imbarchi, asciuga lentamente, per permettere all’artista di esprimere tutto il suo potenziale, inoltre della stessa linea sono disponibili più versioni sia con dimensioni standard che molto grandi, se amate sperimentare con il colore questa è la carta che fa per voi, non stiamo parlando di una cartiera economica come la Arches ha un costo non eccessivo ma che mi sento di consigliare, ad un pubblico esperto, ai professionisti che si sentono di poter reggere il confronto con una cartiera così prestigiosa e qualitativamente davvero eccezionale.

E la linea Bockingford

Arriviamo anche alla linea dedicata a coloro che si avvicinano a questo mondo, in punta di piedi ma che si sentono pronti ad usare un supporto sicuramente di qualità top, ma senza il costo elevato, infatti la linea Bockingford la più economica del brand, offre una cartiera in pasta di legno, molto resistente adatta a molteplici usi, infatti è possibile utilizzarla con l’acquerello, ma anche con la tempera, con acrilici, inchiostri e carboncino, inoltre ci sono dello stesso brand cartiere molto particolari accomunate tutte da una trama irregolare, che offre una resistenza elevata, buona struttura della carta, questo è un brand tutto da esplorare poichè ha davvero tanto da offrire.

alcuni campioni che mi sono stati inviati

Personalmente ho avuto modo di provare alcuni samples, dei campioni relative alle diverse linee che in Italia faticano ad arrivare, fortunatamente sono stati così gentili da fornirmi anche una vasta rete di negozi inglesi, dai quali ordinare le varie cartiere e io li ringrazio davvero tantissimo, non solo non pensavo potesse capitare a me un onore così grande, non mi aspettavo una cosa del genere da un brand così importante.

campioni di varie cartiere per acquerello.

Ma di questo ne parleremo più avanti, poichè dedicherò a questo brand un articolo specifico in cui discuteremo su tutti i prodotti che ha a disposizione, cercherò infatti di acquistarne qualcuno, anche perchè da quel che ho potuto vedere sotto ai miei occhi questi saranno anche dei campioncini ma sono di una qualità altissima.

Due parole sui link di affiliazione Amazon: il mio blog ed il mio canale non sono sponsorizzati da nessun marchio produttore di materiali d’arte come ci tengo sempre a precisare, le mie opinioni sono assolutamente libere da ogni vincolo commerciale. Se siete interessati ai prodotti e li acquistate attraverso questi link io ricevo una piccolissima percentuale che mi permette di mantenere i miei social e creare nuovi contenuti e recensioni grazie di cuore a chi lo farà

Termina qui la prima parte dell’articolo sui miei consigli per gli acquisti abbiamo concluso per quanto riguarda i supporti cartacei nella seconda parte, vedremo colori e pennelli. Spero di fare cosa gradita e ditemi se anche voi conoscete qualcuno di questi prodotti, se li avete usati e come vi siete trovati, noi ci ritroviamo qui tra qualche giorno.

A presto qui di seguito tutti i link che vi ho promesso

https://www.momarte.com/

https://www.mondo-artista.it/

https://www.amazon.it/ref=nav_logo

https://www.facebook.com/liciacolantonio/

https://www.instagram.com/lisa.krasnova/?hl=it

http://www.stcuthbertsmill.com/

https://amzn.to/2xAW0k1

https://amzn.to/2wRNtckhttps://amzn.to/39yhxHw

https://amzn.to/2X1WMRY

https://amzn.to/3bJ3IY9

https://amzn.to/39BoW8G

https://amzn.to/3dLbUsy

https://amzn.to/3bDtCwc

https://amzn.to/2UzS8IZ

27 pensieri riguardo “Prodotti fantastici e dove trovarli I supporti

  1. sei bravissima e questo ormai te l’ho detto fin troppe volte, riesci a stupirmi ogni volta con i tuoi magnifici lavori, delle vere opere d’arte, ma c’è anche da dire che un pò di merito va anche ai prodotti che utilizzi che a quanto pare sono tutti di ottima qualità

    Piace a 1 persona

  2. Amo vedere i tuoi lavori finiti e guardare su youtube come li realizzi, ma quando leggo questi tuoi articoli capisco quanto lavoro di ricerca per la scelta dei materiali c’é dietro.

    Piace a 1 persona

  3. Scorrendo il tuo articolo ho avuto un po’ la stessa sensazione di quando entro nei negozi di materiale per le belle arti: sono come una bambina la mattina di Natale, vado avanti e indietro esplorando tutti i lati del negozio, immaginando quante e quali cose potrei imparare, creare, esprimere.. Il materiale rimane il punto di partenza per la creatività che segue, un legame indissolubile. Siccome però non sono artista, non conoscevo tutte queste marche e le differenze che potessero esserci tra un supporto e l’altro! Anche da questo traspare la tua passione e il tuo approccio professionale.

    Piace a 1 persona

  4. Questo è il tipo di articolo che sicuramente leggerebbe mia sorella. Lei ama disegnare ed è sempre alla ricerca della carta perfetta nonché dei pennelli. Penso proprio che, visto che anche lei fa ricorso all’aquerello, la watercolor skecthbook della moleskin potrebbe fare al caso suo.
    Maria Domenica

    Piace a 1 persona

  5. Questo tuo post mi sarebbe stato molto utile parecchi anni fa, quando ancora disegnavo. Ho realizzato alcuni quadri che ora sono incorniciati. Però non ho più il tempo per queste bellissime esperienze. I tuoi post sono molto interessanti e li consiglierò a chi desidera ancora cimentarsi in questa arte.

    "Mi piace"

  6. Ho imparato tantissimo grazie a questo tuo post. Ne so davvero pochissimo di arte e se non fosse che una delle mie migliori amiche si diletta a disegnare, ne avrei saputo ancora meno. Pensavo bastasse un “semplice foglio di carta” e invece c’è un mondo dietro…!

    "Mi piace"

  7. Il tuo articolo é molto esplicativo e mi hai aperto un modo, non avevo idea di quanti tipi diversi di carta da disegno esistessero e quanto ancora fossero diversi per usi i loro usi.

    "Mi piace"

  8. Grazie per var fatto chirezza su questa argomento, io da vera profana riassumevo tutto in blocchi di carta, per me era tutti assulutamente identici, invece adesso so che hanno tutti uno scopo differente.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: